Casale in vendita a Gambassi Terme

Casale in vendita a Gambassi Terme

ID Immobile: 21153
€520.000
Area Lotto: 550 mq

Rustico Casale in vendita a Gambassi Terme (FI)

La proprietà si trova in aperta campagna ed al tempo stesso è vicina ai servizi, e grazie alla posizione favorevole si può raggiungere in breve tempo città come San Gimignano, Siena, Firenze, Volterra, Pisa.

Il casale si compone di un grande fabbricato principale di circa 450 mq disposto su due livelli più antica torre, oltre annesso di circa 100 mq da recuperare totalmente.

Il Fabbricato principale è stato ristrutturato per quanto riguarda la struttura, i solai ed il tetto con travi di castagno.

Completa la proprietà un terreno seminativo di circa 3 ettari e terreno boschivo di circa 9 ettari.

Il territorio di Gambassi risulta abitato a partire dall’età etrusca-arcaica (VII secolo a.C.) fino al periodo tardo-romano (III secolo d.C.) come attestano i ritrovamenti di alcune tombe in prossimità del Poggio all’Aglione e vari reperti rinvenuti a Boscotondo, Camporbiano, Santa Cristina, Catignano e Castagno.

Come in tutti i borghi della Toscana, anche Gambassi Terme aveva un edificio principale che era anche il centro della vita sociale ed economica del paese. Questo edificio era normalmente il castello del Signore del Borgo.

Per questa ragione nelle prime documentazioni storiche si trovano spesso riferimenti al Castello di Gambassi indicando con tale espressione ciò che oggi è la parte centrale e storica del paese. Le prime tracce riguardo al Castello di Gambassi risalgono all’anno 1037 a seguito di una cessione di proprietà da parte di Guido del fu Ranieri al vescovo di Volterra.

Anche Gambassi, come i più importanti paesi e borghi della Toscana , è stata luogo d’arte, grazie agli artisti del vetro, ed a rinomati pittori e scultori che qui sono nati e vi hanno lavorato.

Si ricorda la “Pala di Gambassi” (oggi è situata in Palazzo Pitti a Firenze nella Galleria Palatina) realizzata da Andrea del Sarto su commissione di Francesco di Domenico da Gambassi detto “Becuccio il bicchieraio“.

Questo famoso artista del vetro, dopo essersi recato a Lubecca per perfezionare l’arte della pittura sulle vetrate, venne chiamato nel 1433 e nel 1436 dall’Opera di Santa Maria del Fiore per decorare le nuove finestre della cattedrale di Firenze, vetrate che ancora oggi rendono famosa la Toscana e Firenze in tutto il mondo

 

Immobili Correlati

Vendita

Villa in vendita in Toscana

  • Area Lotto 900 
  • Camere 10
  • Bagni 10
Leggi di Più

Vendita